UniversitÓ di Siena
Centro interdipartimentale di studi
       
 
dottorato di ricerca pubblicazioni accordi internazionali progetti in collaborazione convegni ricerche laboratorio di didattica associazione AMA finanziamenti summer school ricerche bibliografiche link

In evidenza

newHofmannsthal, la classicitÓ e il femminile eroico: 6 marzo il "Seminario del Martedý" con Andrea Landolfi

Si svolgerÓ  Martedý  6 marzo 2018 il terzo appuntamento de "I seminari del Martedý"

SarÓ il prof. ANDREA LANDOLFI (UniversitÓ di Siena) ad intervenire sul tema:

"Hofmannsthal, la classicitÓ e il femminile eroico"
   Locandina

Tutti gli incontri si svolgeranno a partire dalle ore 16 presso l'Aula del Refugio (Via del Refugio, 4 -  Siena)

Da diversi anni ormai "I seminari del martedý" offrono a tutte le persone interessate allo studio del mondo antico una serie di incontri in cui alcuni studiosi presentano i risultati delle loro ricerche ancora in corso sulle quali viene aperta una discussione con i presenti. L'iniziativa Ŕ organizzata dal dipartimento di "Filologia e critica delle Letterature Antiche e Moderne", dal Centro di "Antropologia e Mondo Antico" dell'UniversitÓ di Siena, in collaborazione con l'Associazione Italiana di Cultura Classica (Sezione di Siena).

new Classicamente: 21 marzo il quarto incontro 

Si svolgerÓ  mercoledý 21 marzo a partire dalle ore 09,00 presso l'Aula del centro AMA (Terzo piano del Palazzo San Niccol˛ - Via Roma, 56 Siena) il quarto appuntamento del ciclo di seminari: "Classicamente. Dialoghi senesi sul mondo antico". Titolo dell'incontro: "RIDERE A TEATRO. Dialogo sul comico nella commedia antica" (Locandina).

Il programma prevede:
  • Saluti di Simone BETA (UniversitÓ degli Studi di Siena - Centro AMA)
  • Maddalena GIOVANNELLI (UniversitÓ degli Studi di Milano): Sapienti e “boccaloni”: il pubblico della commedia antica
  • Valeria MELIS (UniversitÓ degli Studi di Cagliari): Asimmetrie e incomprensioni: la risata raffinata nelle commedie di Aristofane 
  • Giorgia BANDINI (UniversitÓ degli Studi di Urbino): Plauto, oggi, fa ancora ridere? Nuove prospettive sul comico del Sarsinate


Modera: 
Giuliana RICOZZI (UniversitÓ degli Studi di Siena; EPHE - Anhima)

Si ricorda che l'iniziativa "Classicamente. Dialoghi senesi sul mondo antico" Ŕ stata promossa dai dottorandi del curriculum in “Antropologia del mondo antico” del dottorato in “Scienze dell’AntichitÓ e Archeologia”, in occasione del trentennale del Centro dipartimentale A.M.A. (Antropologia e Mondo Antico) dell’UniversitÓ degli Studi di Siena, ed Ŕ costituita da un ciclo di seminari incentrati sulle diverse tematiche che hanno forgiato l'identitÓ del Centro, rendendolo un punto di riferimento culturale e accademico nel panorama nazionale e internazionale.


 


IL CENTRO AMA HA COMPIUTO TRENT'ANNI

Venerdý 25 novembre 2016 presso l'Auditorium del Santa Chiara Lab (Via Valdimontone 1, Siena) si sono svolti i festeggiamenti per i trent'anni del Centro "Antropologia e Mondo Antico" con il seguente programma:
  •  ore 17.00 Presentazione di Maurizio BETTINIMiti di fondazione (del Centro AMA)
  •  ore 17.30 Lezione magistrale di Franšois LISSARRAGUE (EHESS, Parigi):  Antropologia e immagini trent'anni dopo
  •  ore 18.30: Conclusioni e prospettive
Scarica la locandina   
 

frecciaNUOVA SEDE PER IL CENTRO AMA

Si informa che  il CENTRO AMA e l'annessa BIBLIOTECA si sono trasferiti nella nuova SEDE presso il Terzo Piano del Palazzo S. Niccol˛ in Via Roma, 56 - Siena
Tel. 0577-235633; email: biblioama@unisi.it.


   
  niccolo  Ama  Biblioteca1a   biblioteca2a    
   Biblioteca1b   
  

Le immagini della nuova sede  del Centro AMA ╗


Chi siamo


Nato nel 1986, il "Centro Antropologia del Mondo Antico" (AMA) dell’UniversitÓ di Siena, promuove la collaborazione scientifica fra classicisti, storici, antropologi, semiologi e studiosi di teoria della cultura. Si tratta di un gruppo ormai ben consolidato, dalla cui collaborazione sono nati innumerevoli convegni, laboratori, seminari, che hanno reso il "Centro AMA" noto in Europa e negli Stati Uniti. Temi privilegiati di ricerca sono:

  • Studio del mito come categoria narrativa fondamentale della cultura
  • Vita quotidiana
  • Rapporto uomo/animale
  • Le forme dell’identitÓ
  • Iconografia e iconologia in prospettiva antropologica
  • Storia della Fortuna della cultura classica
  • Una didattica "sostenibile" delle lingue classiche

A seguito della costituzione dei nuovi dipartimenti, da giugno 2013 il Centro AMA Ŕ stato ricostituito come Centro Dipartimentale del Dipartimento di "Filologia e Critica delle Letterature Antiche e Moderne" dell'UniversitÓ degli Studi di Siena.

News
Immagine del Centro AMA


A Febbraio lezioni di dottorato su: "Valori e comportamenti: l'homo oeconomicus nel mondo greco e romano?" 

A partire dal 13 febbraio le lezioni per il Curriculum "Antropologia e Mondo antico" del Dottorato in "Scienze dell'antichitÓ"
Il calendario completo alla
Pagina del Dottorato

Uscito il sesto numero de “I Quaderni del Ramo d’Oro on-line”

E' uscito il settimo numero de "I Quaderni del Ramo d'Oro on-line" (2015), periodico annuale del Centro Antropologia e Mondo Antico dell'UniversitÓ di Siena dedicato all'antropologia e alle culture antiche.
Per ulteriori informazioni rinviamo al sito della rivista http://www.qro.unisi.it e all'indirizzo info.qro@unisi.it.
Vai al sito della rivista

4 maggio ore 17: "A che servono i Greci e i Romani?". Silvia Ronchey presenta il  libro di Bettini  

Si Ŕ svolta Giovedý 4 maggio alle ore 17 presso l'Aula Magna Storica dell'UniversitÓ di Siena (Via Banchi di Sotto, 55) la  presentazione del libro
di MAURIZIO BETTINI "A che servono i Greci e i Romani?" (Einaudi 2017). E' intervenuta SILVIA RONCHEY  (UniversitÓ Roma 3) ed era presente l'autore.
 Locandina

Studenti del Texas al Centro AMA per il Summer Program con l'UniversitÓ di San Antonio

Alcuni studenti del Texas ospiti al Centro AMA dal 9 giugno al 9 luglio 2016 per seguire una serie di lezioni su: "The Classical World: Anthropology, Art and Culture".
Il testo dell'accordo
Il sito americano del programma