illustrazione
Università degli Studi di Siena
... / Liaison office /

Regione Toscana: approvata la bozza di Programma Quadro in vista della prossima apertura di bandi R&S per complessivi 66 milioni di euro

lia_1.png
la Regione Toscana ha approvato la bozza di Programma Quadro per i bandi R&S con il MIUR e il MISE, per la realizzazione di due interventi per complessivi € 66 mln.
In particolare 51,44 mln di euro all’intervento 1 (Multisettoriale) e 14,6 mln all’intervento 2 (Scienze della Vita).

INTERVENTO 1: Linea d'Azione 1.1 "Sistema pubblico della ricerca" - Azione 1.1.1“Sostegno
alla realizzazione di progetti di ricerca in materia di energia e ambiente, accessibilità, mobilità
logistica e sicurezza, territorio e paesaggio” e Azione 1.1.3 “Scienze socio-economiche e umane”;
Titolo: Bando per il finanziamento di progetti di ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale realizzati congiuntamente da imprese e organismi di ricerca in materia di nuove tecnologie del settore energetico, fotonica, ICT, robotica e altre tecnologie abilitanti connesse;

INTERVENTO 2: Linea d'Azione 1.1 "Sistema pubblico della ricerca"- Azione 1.1.2 “Sostegno alla realizzazione di progetti di ricerca in materia di qualità della vita, la salute dell'uomo, biomedicale, l'industria dei farmaci innovativi”
Titolo: Bando per il finanziamento di progetti di ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale realizzati da organismi di ricerca, con la partecipazione di imprese, in materia di scienze della vita;

La misura prevede tre tipologie di attività:
A) Ricerca fondamentale
B) Ricerca industriale
C) Sviluppo sperimentale (comprensivo della sperimentazione clinica)
Gli Ambiti disciplinari di ricerca sono:
1) Neuroscienze
2) Chirurgia minimamente invasiva e robotica, biorobotica, simulazione chirurgica
3) Malattie rare e orfane
4) Nuove frontiere della medicina personalizzata e preventiva ( “omics” in generale)
L’approvazione dell’Avviso pubblico per la selezione dei progetti (contenente i dettagli relativi alle modalità di valutazione, presentazione della domanda ecc.) con relativa pubblicazione dei bandi è prevista entro la fine del 2013.

programma interventi

bozza

Corso di tecnico superiore commerciale per il marketing e per l’organizzazione delle vendite

lia_1.png
La Provincia di Siena con Eurobic Toscana Sud, in partenariato con Università di Siena , Istituto di Istruzione Superiore Roncalli- Sarrocchi, Centro Sperimentale del Mobile e dell’Arredamento di Poggibonsi, Trigano Spa, Associazione degli Industriali della Provincia di Siena, Matrix International Srl, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola impresa, Associazione Provinciale di Siena organizzano un corso gratuito realizzato con il concorso finanziario dell'Unione Europea, della Repubblica Italiana e della Regione Toscana. Il corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore è teso a formare la figura di “Tecnico superiore commerciale per il marketing e per l’organizzazione delle vendite”.
Scadenza presentazione delle domande 10 maggio 2013. Il bando e la domanda possono essere scaricati dalla pagina dell'Eurobic Toscana Sud.

La Regione Toscana mette a disposizione di laureati e dottori di ricerca voucher per alta formazione all’estero.

lia_1.png
Il bando ha lo scopo di sensibilizzare la partecipazione di laureati e dottori di ricerca a percorsi di alta formazione post laurea e/o di stage formativi post-laurea da realizzarsi all’estero.
Si prevede l’assegnazione di un contributo pubblico (voucher) finalizzato a promuovere, tramite il rimborso delle spese di iscrizione e di soggiorno come individuate di seguito, l’accesso a qualificati percorsi formativi all’estero, finalizzati all’ accrescimento delle competenze professionali, all’inserimento o reinserimento qualificato, nonché al miglioramento della propria posizione nel mercato del lavoro.

Per ambiti di partecipazione, modalità e scadenze consultare il bando in allegato.

Dalla ricerca al mercato: quali strategie per le imprese Life Science in Toscana

lia_1.png
Nell’ambito delle attività del Distretto Toscano Scienze della Vita, l’Università di Siena e l’Università di Pisa, in partnership con la segreteria del Distretto, organizzano l’evento: “Dalla ricerca al mercato: quali strategie per le imprese Life Science in Toscana” che si svolgerà a Siena presso l’Auditorium S. Chiara il 14 dicembre 2012.

L’evento si propone di fornire ai ricercatori ed alle imprese toscane del settore scienze della vita una panoramica degli approcci strategici più efficaci per affrontare in maniera consapevole il mercato.
In particolare, attraverso gli interventi e le testimonianze provenienti dal mondo delle imprese, delle istituzioni e della ricerca, saranno analizzati i seguenti temi:
- le nuove imprese e i nuovi imprenditori nel settore Life Sciences
- le criticità e le opportunità rappresentate dalla valorizzazione della
proprietà intellettuale
- le reti di impresa come strumento per la collaborazione interaziendale
- la sfida dell’internazionalizzazione

Introdurranno i lavori il Prof. Angelo Riccaboni, Magnifico Rettore dell'Università di Siena, la Dott.ssa Stella Targetti, Vice Presidente della Regione Toscana ed il Dott. Rino Rappuoli, Presidente del Distretto Toscano Scienze della Vita.
Durante il convegno sarà presentato e distribuito il Volume "Scienze, Imprese e Territorio - Un'analisi degli attori e delle sinergie locali per lo sviluppo del Distretto Toscano Scienze della vita" di Tommaso Pucci e Lorenzo Zanni.

E' possibile consultare il programma completo del Convegno sul sito:

www.unisi.it/eventi/ricerca_mercato

Per informazioni contattare il Liaison Office

Nuove Imprese e Nuove Tecnologie per i Beni Culturali

lia_1.png
Il 5 dicembre 2012 l’Auditorium del Collegio Santa Chiara in via Valdimontone 1 ospiterà il convegno “Nuove imprese e nuove tecnologie per i beni culturali”.
Il focus della giornata, che si aprirà alle ore 9 con un saluto del Rettore, verterà sul ruolo delle imprese ad alta tecnologia nel settore dei beni culturali, della loro valorizzazione e delle nuove esperienze imprenditoriali; sarà inoltre dedicato spazio allo sviluppo dell’attività museale tra continuità e cambiamento.
La giornata si concluderà con un dibattito sulle prospettive dei beni culturali in Toscana e la loro valorizzazione.

Scarica la locandina con il programma dell'evento

Al via il concorso “il Valore delle Idee”

lia_1.png
Sarà presentato lunedì 17 settembre 2012 alle ore 16 presso l'Aula 103 della Facoltà di Ingegneria - Complesso San Niccolò il bando di concorso “Il valore delle idee”, promosso e curato dal “Club degli Innovatori della Toscana del Sud”, nato nel 2010 su iniziativa delle sedi di Confindustria di Arezzo, Siena e Grosseto, al fine di promuovere la cultura dell’innovazione nei suoi molteplici aspetti.

Obiettivo del concorso è favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani talenti ed aspiranti imprenditori con nuove idee propositive, capaci di presentare progetti con forte componente innovativa.

Potranno partecipare al concorso giovani residenti in Toscana (o disponibili a trasferirsi) di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che non abbiano rapporti di lavoro subordinato con altre aziende operanti nel settore interessato al progetto proposto.
I settori coinvolti saranno l’alimentare, la meccatronica, l’oreficeria, la moda, il design industriale, l’informatica, la chimica, la farmaceutica, l’engineering, la logistica ed i servizi alle imprese, ma verranno comunque valutati anche progetti ricadenti in altri comparti, previa individuazione di aziende disponibili ad ospitare spin-off nel settore di riferimento.

La selezione dei progetti sarà effettuata dal “Club degli Innovatori”, che valuterà le proposte presentate secondo le caratteristiche del proponente, i criteri di innovazione ed originalità dell’idea e la fattibilità in termini operativi ed economici.
I progetti selezionati verranno supportati ed implementati dalle aziende tutor (una quindicina di aziende della Toscana Sud) attraverso la sottoscrizione di un contratto di lavoro a progetto semestrale rinnovabile e la concessione di spazi lavorativi, risorse economiche, servizi, strumentazione per la realizzazione del progetto. Le aziende metteranno inoltre a disposizione dei “giovani inventori” il proprio know-how e la possibilità di un confronto in chiave multidisciplinare con i propri dipendenti e consulenti.
Al termine del contratto a progetto, il giovane potrà proseguire la sua attività come imprenditore (o come manager), all’interno di una nuova azienda creata con l’azienda tutor (Spin-Off) oppure proseguire l’attività imprenditoriale autonomamente.

Il bando è aperto fino al 31 ottobre 2012.

www.clubinnovatori.it/content/bando-di-concorso-il-valore-delle-idee

Bando per il potenziamento di servizi e la realizzazione di interventi di avvicinamento al mercato del lavoro dei dottorandi e dottori di ricerca.

lia_1.png
Il Liaison Office dell’Università degli Studi di Siena ha aderito al Programma FIxO – Fase II Azione 8 promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il potenziamento di servizi e la realizzazione di interventi di avvicinamento al mercato del lavoro dei dottorandi e dottori di ricerca.
Destinatari
• Iscritti al I, II e III anno di scuole di Dottorato di Ricerca attivi presso l’Università degli Studi di Siena negli anni dal 2007 al 2011;
• dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo presso l’Università degli Studi di Siena da non più di 60 mesi.
Il progetto è rivolto a 30 partecipanti e prevede azioni specifiche dedicate alla sperimentazione di servizi e interventi di avvicinamento al mercato del lavoro dei dottorandi e dei dottori di ricerca, valorizzando le esperienze maturate in ambito universitario a vantaggio dell’innovazione nelle imprese.
Attività
Il progetto prevede la predisposizione e l’erogazione di servizi dedicati per:
• la valorizzazione dei progetti di ricerca di giovani ricercatori che al termine o durante le attività di sperimentazione trovano campi applicativi in imprese interessate allo sviluppo del prodotto/processo;
• il sostegno agli spin-off accademici/start-up, attraverso la promozione di servizi specialistici mirati alla costituzione di impresa;
• la valorizzazione delle competenze individuali maturate nell’ambito del mercato del lavoro, attraverso la qualificazione di servizi di placement di alto livello per la ricerca attiva di lavoro.
Per ciascun partecipante verrà definito, in base alle specifiche esigenze e alle motivazioni personali, un piano di inserimento al lavoro che consiste in un progetto professionale individuale che prevede incontri individuali e di gruppo, attività seminariali e incontri con le aziende per la presentazione dei progetti di ricerca, esercitazioni pratiche su temi specifici.
In particolare saranno affrontati i seguenti argomenti:
• creazione di impresa: spin-off/start-up;
• la tutela e la valorizzazione dei risultati della ricerca: i brevetti e il marketing delle tecnologie;
• progettazione di bandi per il finanziamento di attività di ricerca;
• i programmi europei di mobilità per i ricercatori (Leonardo, Erasmus Placement, Erasmus per giovani imprenditori, Euraxess).
La programmazione sarà modulare e le attività d’aula saranno accompagnate da attività personalizzate (visite presso incubatori di impresa, colloqui con soci di spin-off/start-up, incontri con aziende locali, incontri con consulenti brevettuali).
Saranno organizzati incontri e colloqui con associazioni di categoria, finalizzati a possibili stage e tirocini.
Durata
Le attività di progetto prevedono un impegno di circa 30 ore e si svolgeranno nel periodo settembre-dicembre 2012.
Modalità di partecipazione
Per partecipare al progetto è necessario far pervenire a mano al Liaison Office i seguenti documenti:
1. modulo anagrafica scaricabile dal sito www.unisi.it/liaison;
2. curriculum vitae;
3. lettera motivazionale.
Non sono ammesse modalità di invio differenti da quelle indicate.
Il termine ultimo per l’invio della candidatura è il 31/05/2012.
La selezione dei candidati avverrà tramite colloquio motivazionale.
In caso di rinunce, potranno essere previsti dei subentri.
Le date degli eventuali colloqui saranno pubblicate sul sito del Liaison Office.
Date ed orari verranno tempestivamente comunicati tramite mail e mediante pubblicazione sul sito del Liaison Office.

Bando in formato pdf

Modulo anagrafica


In evidenza

lia_1.png
Agevolazioni sul credito di imposta per progetti di ricerca congiunti università - imprese
Le diapositive, estrapolate dalle prime disposizioni urgenti per l'economia (13 maggio 2011, n. 70), schematizzano - per gli anni 2011 e 2012 - le procedure per ricorrere ad un credito di imposta a favore delle imprese che finanzino progetti di ricerca in collaborazione con le Università o altri enti pubblici di ricerca.>>>

lia_3.png
Bandi ancora aperti della Regione Toscana per le PMI
La Regione Toscana ha attualmente una serie di finanziamenti alle PMI che operano in settori ad alta tecnologia.>>>

English version

Orari di apertura

  • Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00
  • il martedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00
Contatti
Tel. 0039 0577 232187

Fax. 0577 232188

Numero verde 800653163

E-mail: liaison@unisi.it
Network per il trasferimento tecnologico