illustrazione
Università degli Studi di Siena
Sede di Grosseto
/ Unisi / Sede di Grosseto /

Eventi

4 febbraio, ore 11.00
Inaugurazione del Master di II livello in Archeologia preventiva

Sede di via Zanardelli (ex Cgil)

Il 4 febbraio 2011 alle ore 11.00, a Grosseto, presso la nuova sede del Corso di laurea in Conservazione e Gestione dei Beni Archeologici in via Zanardelli (ex GIL), si terrà l’inaugurazione del Master di secondo livello in Archeologia Preventiva.

Parteciperanno il Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Prof Roberto Venuti, i rappresentanti delle Istituzioni locali e del Polo Universitario Grossetano.

L’offerta formativa che sta per iniziare, che prevede la collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ha riscosso un successo nazionale, con la partecipazione di studenti provenienti soprattutto da altre regioni italiane. Sembra dunque riuscito l’intento di organizzare un Master specializzato, che portasse a Grosseto giovani studiosi di varia formazione, basandosi sull’esperienza acquisita da anni dal Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti nell’attività sul campo - quali indagini non invasive e stratigrafiche, legate anche ad esperienze di archeologia d’urgenza, e consulenze fornite in occasione della costruzione di grandi opere.

L’organizzazione didattica del Master prevede lezioni frontali e numerosi laboratori ed attività pratiche, coinvolgendo, oltre ai docenti senesi, anche esperti provenienti dal mondo della ricerca e del lavoro (Università, Soprintendenza per i Beni Archeologici e Storico Artistici, CNR, Enti locali, Enti pubblici, Associazioni di professionisti, Cooperative archeologiche, ecc.) sia nelle attività curriculari che in seminari e approfondimenti tematici.

L’istituzione di questo Master è un risultato che si deve anche all’impegno del Polo Universitario Grossetano, che ha individuato in questa tipologia di attività un fattore determinante per la caratterizzazione della presenza universitaria a Grosseto, ed ha concorso pertanto alla sua migliore riuscita, a partire dalla giornata di studio sul tema dell’archeologia preventiva che si svolse a Grosseto il 5 novembre 2010; considerato peraltro il riscontro positivo che fu allora riscosso, accanto alle attività del Master verranno organizzate altre occasioni di confronto e di aggiornamento tra tecnici ed esperti del Ministero Beni Culturali, dell’Università e dei liberi professionisti, cosicché Grosseto possa diventare sede di un appuntamento periodico, sviluppando una delle competenze più originali collegate al Corso di laurea in Conservazione e Gestione dei Beni culturali “”.

Master di II livello in "Archeologia preventiva" - (sito web)