Università degli Studi di Siena Biblioteca Centrale di Farmacia
Percorso corrente: Home > Biblioteca > Servizi > Prestito interbibliotecario

Prestito interbibliotecario


Il servizio consiste nel richiedere e concedere in prestito monografie per un periodo limitato di tempo.
È rivolto particolarmente agli studenti ed ai docenti della Facoltà di Farmacia ed, in generale, a tutti gli studenti ed i docenti dell'Ateneo relativamente alle opere non presenti presso la nostra Biblioteca.
Saranno inoltre soddisfatte le richieste provenienti da altre Biblioteche italiane e straniere che concedono il prestito delle loro opere (la nostra Biblioteca richiederà esclusivamente il rimborso delle spese di spedizione).
Gli utenti afferenti a strutture diverse dalle tipologie sopra elencate potranno concordare con la nostra Biblioteca modalità e condizioni per la fornitura delle monografie.
I libri non posseduti dalla nostra Biblioteca saranno richiesti:

  1. presso strutture nazionali:
    • alle altre Biblioteche del Servizio Bibliotecario Senese;
    • alle Biblioteche ed Istituzioni che consentono la consultazione on-line dei loro cataloghi attraverso l'OPAC dell'indice SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) dell'ICCU (Istituto Centrale per il Catalogo Unico) e attraverso il MAI (MetaOPAC Azalai Italiano).
  2. presso servizi commerciali esteri:
    • al Document Supply Centre della British Library;
    • all'Institut de l'Information Scientifique et Technique del Centre National de la Recherche Scientifique (INIST).

I tempi di attesa variano a seconda della struttura a cui viene inoltrata la richiesta.
Per le opere fornite dalle altre Biblioteche dell'Ateneo di Siena non è previsto alcun rimborso. Per le richieste evase da Biblioteche italiane ed estere, la Biblioteca richiede esclusivamente il rimborso delle spese addebitatele dalle strutture fornitrici (spese postali per l'invio ed altri eventuali costi inerenti al servizio) e delle spese postali per la restituzione dei volumi (di solito tramite raccomandata od assicurata postale).
Il richiedente dovrà informarsi relativamente all'arrivo del materiale e provvedere personalmente al ritiro ed alla riconsegna presso la nostra Biblioteca nei termini stabiliti.
La durata e le condizioni del prestito sono stabilite dalla biblioteca fornitrice. Nel caso in cui la biblioteca che presta l'opera non consenta il prestito a domicilio, l'utente dovrà consultare l'opera in sede lasciando in cauzione al personale della nostra biblioteca un documento d'identità.
Le richieste possono essere effettuate in uno dei seguenti modi:

  1. compilando l'apposito modulo cartaceo disponibile presso la sala lettura della Biblioteca;
  2. per posta;
  3. via fax;
  4. via e-mail;
  5. compilando il modulo di richiesta in linea.

Al fine di garantire l'efficienza del servizio si ricorda ai richiedenti di indicare correttamente tutti i riferimenti bibliografici necessari al reperimento dei documenti.
Nel caso in cui il richiedente non provveda personalmente a rimborsare le eventuali spese sostenute per la fornitura del materiale é indispensabile che specifichi su quali fondi dovranno essere addebitate le stesse (previo opportuno accordo con il titolare dei fondi).

La Biblioteca Centrale di Farmacia aderisce a REdos (Rete documentaria senese) e a Libri in Rete, progetti volti anche allo scambio di documenti fra le biblioteche aderenti; tali progetti sono finanziati rispettivamente dalla Provincia di Siena e dalla Regione Toscana.

Indice del sito Contenuti e realizzazione:
Biblioteca Centrale Farmacia
Ultima modifica: 11.09.2007