Giovanni ORLANDINI

     
qualifica: professore Associato  
settore disciplinare: DIRITTO DEL LAVORO
 
     
ufficio: stanza n.61 - piano 3°   telefono: 0577.235.373  
email: orlandini11@unisi.it
 
ricevimento studenti: Giovedì ore 15.30-17.30
 

insegnamenti:

  • Diritto del lavoro
  • Diritto della sicurezza sociale

curriculum:

  • Ha conseguito il Diploma di maturità classica nell'anno scolastico 1986/87, presso il Liceo-Ginnasio Galileo di Firenze con votazione di 60/60.
  • Il 9 luglio 1993 ha conseguito il Diploma di Laurea in Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Firenze, con votazione 110 e lode/110, discutendo una tesi sui limiti giurisprudenziali del diritto di sciopero (Relatore Prof.ssa Silvana Sciarra).
  • Ha vinto il premio nazionale “L.Barassi” per il 1993, assegnato annualmente dall'Associazione Italiana di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale alla miglior tesi in diritto del lavoro.
  • Iscritto il 3 novembre 1993 nel Registro dei Praticanti Procuratori Legali, ha svolto la pratica forense presso lo studio legale dell'Avvocato Giuseppe Moreschini (Via Cavour 85, Firenze)
  • Dal marzo al luglio 1995 ha frequentato il corso post-laurea di preparazione al concorso per Uditore giudiziario ed all'esame per Procuratore legale, tenuto dai Proff. Palazzo, Marzuoli e Furgiuele, presso l'Istituto Gaudenzio Ferraris di Firenze.
  • Ha superato la prova d'esame per l'iscrizione agli albi dei procuratori legali in data 13 gennaio 1997, conseguendo l'abilitazione professionale.
  • Avendo positivamente superato un concorso pubblico bandito dalla Regione Toscana per “Istruttore direttivo-amministrativo” (VII qualifica funzionale), ha prestato servizio presso il Dipartimento dell'Organizzazione e delle Risorse Umane Strumentali ed Informatiche di detta Amministrazione, dal 15/5/1995 al 30/8/1996, data nella quale è stato collocato in aspettativa non retribuita per dottorato di ricerca.
  • Dal giugno 2000 è inquadrato come “Funzionario giuridico-amministrativo” (in regime di part-time al 50%) presso la Direzione Generale della Presidenza della Giunta regionale- Area Affari Giuridici e Legislativi, dove svolge attività di consulenza giuridica interna e di assistenza agli organi politici e alle strutture regionali nella redazione dei testi di legge.
  • Nel 2001 ha fatto parte del Gruppo di lavoro sul miglioramento del sistema normativo nell'ambito della Ricerca sul ruolo delle assemblee elettive, diretta dal Prof. Massimo Carli (Convenzione tra Consiglio regionale della Regione Toscana e Dip.to di Diritto Pubblico dell'Università di Firenze).
  • Nel 1996 è risultato vincitore del concorso per dottorato di ricerca (Phd) presso l'Istituto Universitario Europeo (IUE) di Firenze.
  • L'IUE è un istituto di formazione e ricerca a livello avanzato nelle Scienze Sociali ed Umane, fondato dagli Stati membri dell'Unione Europea. I ricercatori ammessi all'Istituto sono chiamati a sviluppare progetti di ricerca in prospettiva comparata e comunitaria; l'attività di formazione comporta la partecipazione attiva a seminari e workshop, anche di natura interdisciplinare, in lingua inglese e francese.
  • Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca (Phd) il 24 novembre 2001, discutendo una tesi di diritto del lavoro comparato e comunitario in tema di sciopero nei servizi essenziali, davanti ad un commissione composta dai seguenti professori: Prof. Lord Wedderburn, Professor Emeritus, London School of Economics; Prof. R.Romei, Università di Firenze; Prof. B.De Witte, IUE; Prof.ssa S.Sciarra (supervisor), IUE.
  • Nel corso del 2001 ha svolto attività di research assistant presso il Dip.to di Scienze Giuridiche dell'IUE ed è stato impegnato in un progetto di ricerca sul rapporto tra corti nazionali e Corte di Giustizia nell'applicazione del diritto del lavoro, coordinato dalla Prof.ssa Silvana Sciarra e sfociato nella pubblicazione del volume “ Labour Law in the Courts ” presso i tipi della Hart Publishing
  • Dal 2000 al 2004 è stato titolare di assegno di ricerca presso il Dip.to di Scienze Giuridiche Privatistiche dell'Università degli studi di Siena, dove ha svolto attività di assistenza alla cattedra di diritto del lavoro, partecipando regolarmente ad attività seminariali e didattiche e prendendo parte alle commissioni di esame e di tesi.
  • Ha fatto parte del progetto di ricerca diretto dal Prof. L.Gaeta su “La commissione di garanzia per lo sciopero nei servizi essenziali”, finanziato dall'Università degli studi di Siena nell'ambito del Piano di Ateneo per la Ricerca (2001-2002).
  • In data 14 dicembre 2002 ha conseguito l'idoneità per Professore associato.
  • Ha fatto parte del progetto di ricerca “Forme di governo della conoscenza fra proprietà e contratto” diretto dal Prof. F.Cafaggi, finanziato dal MIUR per gli anni 2002-2004
  • Ha insegnato, come professore a contratto, Diritto comunitario del lavoro (anni accademici 2001-2002 e 2002-2003) e Diritto della sicurezza sociale (anni accademici 2003-2004 e 2004-2005) presso l'Università degli studi di Siena
  • Partecipa alla ricerca diretta dal Prof. L.Gaeta su “Immigrazione e lavoro”, finanziata dall'Università di Siena nell'ambito del Piano di Ateneo per la Ricerca per gli anni 2003-2005
  • Partecipa alla ricerca diretta dal Prof. M.Rusciano su “La formazione nella riforma dei mercati del lavoro”, finanziata dal MIUR per gli anni 2003-2005, nell'ambito dei Progetti di Rilevante Interesse Nazionale
  • Nel 2005 ha redatto per conto della Commissione Europea (Employment and Social Affairs DG) il Rapporto “ Study on the effects of article 5(3) of Directive 2001/23/EC (Transfer of undertakings) in Italy
  • E' titolare del corso di Diritto del lavoro e Diritto della Sicurezza Sociale presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università degli studi di Siena.
  • In data 1 ottobre 2005 ha preso servizio come professore associato di diritto del lavoro presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Siena
 

pubblicazioni

  • Sciopero articolato e rifiuto delle prestazioni , in Giornale di diritto del lavoro e relazioni industriali , 1998, pp. 149-186.
  • La disciplina comunitaria del distacco dei lavoratori fra libera prestazione di servizi e tutela della concorrenza: incoerenze e contraddizioni nella direttiva n.71 del 1996 , in Argomenti di diritto del lavoro , n.2, 1999, pp.465-484.
  • Libertà di circolazione delle merci: un limite “comunitario” al conflitto sindacale , in Giornale di diritto del lavoro e relazioni industriali , 1999, pp.623-668
  • The Free Movement of Goods as a Possible ‘Community' Limitation on Industrial Conflict , in European Law Journal, 2000, pp. 341-362
  • Il procedimento di precettazione , in P.Pascucci (a cura di), La nuova disciplina dello sciopero nei servizi essenziali , IPSOA, 2000, pp.158-189
  • Le modifiche apportate dalla L.N.146/1990 ad altre norme di legge , in P.Pascucci (a cura di), La nuova disciplina dello sciopero nei servizi essenziali , IPSOA, 2000, pp.135-140
  • Poteri di gestione dei dirigenti e relativi riflessi sui contenuti della normazione legislativa e regolamentare , in M.Carli (a cura di), Il ruolo delle assemblee elettive , vol.II, Giappichelli, 2001, pp.301-316. (coautore L.Balloni)
  • Il diritto di sciopero nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea , in Giornale di diritto del lavoro e relazioni industriali , n.4, 2001, pp.649-659
  • Intervento , in AA.VV, Il diritto del lavoro alla svolta del secolo. Atti delle giornate di studio di diritto del lavoro . Ferrara 11-12-13 maggio 2000, Giuffrè, 2002, pp.441-4446
  • Sciopero e servizi pubblici essenziali nel processo d'integrazione europea. Uno studio di diritto comparato e comunitario . Prefazione di Lord Wedderburn, Giappichelli, 2003, pp.XVI-404
  • Contratti formativi e competenze normative delle Regioni , in M.Rusciano- L.Zoppoli (a cura di), Mercato del lavoro. Riforma e vincoli di sistema, ESI, 2004, pp.515-532
  • Diritto del lavoro e regolazione delle reti , in F.Cafaggi (a cura di), Reti d'imprese tra regolazione e norme sociali , Il Mulino, 2004, pp. 273-327
  • Il conflitto collettivo nell'ordinamento comunitario: problemi e prospettive , in Democrazia e Diritto , n.3, 2004, pp.119-133 (coautore S.Giubboni)
  • Mortati, il lavoro e la Costituzione che non c'è più , in Costantino Mortati e “Il lavoro nella Costituzione”: una rilettura, Giuffrè Editore, 2005, pp.217-221
  • Lo sciopero e l'Unione europea. Appunti critici , in Quaderni di rassegna sindacale , n.2, 2005, pp.289-309 (coautore S.Giubboni)